Danubio salato

Tempi di preparazione                                    10 min per impastare +

3 ore e 30 min di lievitazione +

40 min di cottura

 Dosi per uno stampo a cerniera       da                26 cm

Il danubio è una preparazione di pan brioche che può essere dolce o salata. In questo caso io l’ho farcito con salame piccante e gorgonzola (il giro di palline esterno) e mortadella e provola affumicata (le palline del giro centrale), ovviamente le combinazioni di gusto sono migliaia e potete fare quelle che più vi piacciono. A prescindere dalla farcitura questo rustico, tipico della tradizione partenopea, non vi deluderà grazie alla sua sofficità e al suo gusto irresistibile. Grazie al modo in cui viene composto, inoltre, sarà anche “divertente” mangiarlo staccando le palline una ad una di volta in volta; infatti, proprio per questo viene chiamato anche Torta a pizzico, perché per staccare ogni palline vi basterà pizzicare l’impasto con le dite. Bhe…basta chiacchiere, mani in pasta!!!

INGREDIENTI

          PER L’IMPASTO

  • 550 gr di farina manitoba
  • 30 gr di zucchero
  • 1 uovo medio
  • 10 gr di sale fino
  • 14 gr di lievito di birra fresco
  • 230 gr di latte intero a temperatura ambiente
  • 50 gr d’olio extravergine d’oliva

PER IL RIPIENO

  • 150 gr di salame piccante
  • 150 gr di gorgonzola
  • 150 gr di mortadella
  • 150 gr di provola affumicata

PROCEDIMENTO

1. In una ciotola capiente (o nella planetaria con il gancio impastatore) unire la farina, il lievito sbriciolato finemente con le mani, lo zucchero, il sale e l’uovo. Iniziare a mescolare tutto con le mani

2. Pian piano iniziare a versare il latte a filo continuando a mischiare con l’altra mano. Finito il latte, fare la stessa cosa con l’olio

3. Quando l’impasto raggiunge una consistenza abbastanza compatta rovesciarlo sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorarlo per 4/5 minuti, fino a quando avrete ottenuto un panetto liscio ed omogeneo. Questo passaggio con la planetaria non è necessario, vi basterà continuare a far impastare con il gancio a velocità media per 2 o 3 minuti.

4. Mettere di nuovo il panetto nella ciotola in cui avete impastato e chiudere bene con la pellicola, far lievitare per 3 ore nel forno spento (o in un luogo asciutto e buio della casa)

5. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l’impasto e dividerlo in due parti, formare due salsicciotti e tagliarli in 8 pezzi.

6. Da ciascun pezzo ricavare un dischetto schiacciandolo con le mani, e posizionarci al centro un pezzo di salume e uno o due di formaggio. Poi richiudere il dischetto pizzicando per bene e pirlare bene la pallina (con il movimento delle mani che si vede nella terza foto) in modo che esca bella tonda. Man mano che creiamo le palline, le adagiamo in una teglia a cerniera ben oleata. In questo caso per distinguere i due gusti ho fatto la circonferenza esterna con il salame e quella centrale con la mortadella.

7. A questo punto spennelliamo la superfice del danubio con un tuorlo sbattuto insieme a 20 gr di latte. Ricoprire con la pellicola e far lievitare altri 30 minuti, alla fine dei quali le palline si saranno unite in un unico blocco.

8. Cuocere a 180° in forno statico preriscaldato per 30/40 minuti, una volta cotto farlo intepidire una decina di minuti e servire.

Lascia un like e condividi con i tuoi amici
English EN Italian IT