Tiramisù

Tempi di preparazione           20 min

 Dosi per uno stampo             25×25 cm

Non so voi ma per me il tiramisù, nella sua semplicità, è uno dei dolci al cucchiaio più buoni che esistano!! Di versioni ne esistono un’infinità (alle fragole, al bicchiere, senza uova, senza mascarpone, con la panna, alla ricotta ecc ecc ecc), ma la mia preferita reste sempre e comunque quella classica. Si lo so… c’è tutta quella disputa sulla questione delle uova crude, ma basta utilizzarne di freschissime, meglio ancora se biologiche, e il problema è risolto. Comunque vi prometto anche una versione futura con le uova pastorizzate per i più dubbiosi.

Per adesso concentriamo sul caro vecchio tiramisù che ci preparava anche la nostra nonna e facciamolo insieme!

INGREDIENTI

  • 2 albumi
  • 100 gr di zucchero
  • 4 tuorli
  • 500 gr di mascarpone
  • 2 cucchiai di liquore a vostra scelta (io qui ho utilizzato la Vecchia Romagna)
  • 20 savoiardi circa
  • 4 – 5 tazzine di caffè espresso freddo di frigo
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere

PROCEDIMENTO

1. Prima di cominciare mettere a fare il caffè e poi riporlo in frigo a raffreddare

2. Con le fruste elettriche montare a neve molto ferma gli albumi con 40 gr di zucchero (presi dai 100 gr totali)

3. In un’altra ciotola montare i tuorli con lo zucchero restante (60 gr) fino a che diventare chiari e spumosissimi

4. A questo punto ammorbidire il mascarpone (freddo di frigo) con il liquore utilizzando una frusta a mano o una forchetta

5. Aggiungere i tuorli al mascarpone e incorporarli delicatamente sempre con la frusta a mano oppure con una spatola

6. Infine aggiungere gli albumi montati e incorporare anche questi molto delicatamente

7. Ora si può assemblare il tiramisù: si può fare in una teglia come in foto, oppure in dei bicchieri, delle coppe o nel modo che preferite.
Disporre sul fondo uno strato di savoiardi leggermente imbevuti nel caffè, poi  distribuire il primo strato di crema (con un cucchiaio o, come ho fatto io, con una sac-à-poche) e, infine, ripetere lo stesso procedimento anche per il secondo strato.

8. Una volta terminato anche il secondo strato di crema, spolverare leggermente la superficie con un po’ di cacao amaro e riporre in frigo per almeno 4 ore.

Dopo il riposo in frigo il tiramisù è pronto per essere gustato in qualsiasi momento della giornata, come fine pasto, come merenda o dopo cena!

Lascia un like e condividi con i tuoi amici
English EN Italian IT