Crostata alla confettura di fragole

Tempi di preparazione           20 min + 40 min di cottura

 Dosi per stampo da                      28 cm

La crostata con le confetture o con le marmellate di qualsiasi gusto e genere è uno dei classici preparati dalle nostre mamme e dalle nostre nonne, piace sempre a tutti ed è perfetta per colazione, come fine pasto e anche per un caffè con le amiche. La ricetta della frolla è quella che uso per tutte le mie preparazioni, vi basterà provarla una volta e vi assicuro che non l’abbandonerete mai più! La confettura, invece, è a vostro gusto…io in questo caso ho usato quella alle fragole che avevo già in casa, ma qualsiasi frutto o agrume voi scegliate sarà perfetto.

Di grande tendenza negli ultimi tempi sono anche gli intrecci particolari per decorare le crostate, qui oltre alle strisce ho messo sulla superficie dei fiorellini di diverse misure (ottenuti con gli stampi per biscotti) e delle trecce semplicissime. Bene, non ci resta che iniziare!

INGREDIENTI

  • 250 gr di burro freddo a cubetti
  • 250 gr di zucchero
  • 480 gr di farina 00
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 100 gr di uova (circa 2)
  • ½ cucchiaino di estratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
  • 4 gr di sale fino
  • Un vasetto di confettura o marmellata a piacere

PROCEDIMENTO

1. All’interno di un mixer o nella planetaria con il gancio a foglia, amalgamare il burro e lo zucchero

2. Nel frattempo setacciare insieme farina, lievito e sale (ed eventualmente la vanillina); poi unirli, in 3 volte, al burro e lo zucchero. E’ fondamentale, dopo aver aggiunto la prima farina, staccare l’impasto dai bordi della ciotola con una spatola (altrimenti il burro non sarà ben amalgamato nell’impasto)

3. Aggiungere le uova uno alla volta e impastare finché non sono ben incorporate e l’impasto assume un aspetto uniforme, quindi rovesciare l’impasto su un piano di lavoro e compattarlo velocemente con le mani

4. A questo punto, con l’aiuto della carta forno e del mattarello, creare due dischi (uno servirà per il guscio della crostata, l’altro per ricavare le strisce e i decori) e riporla in frigo per 10 min. In questo modo, al momento dell’utilizzo sarà già pronta e non avrete problemi per stenderla a causa del fatto che si è troppo solidificata.

5. Prendere i due dischi dal frigo, lasciarli intiepidire 2 minuti e poi, con uno rivestire il fondo dello stampo e poi farcirlo con la confettura, stendendola uniformemente con una spatola

6. Una volta tagliato l’eccesso di frolla lungo i bordi, iniziare a ritagliare le strisce e i fiorellini  dall’altro disco, e adagiarli man mano sulla crostata come più ci piace (facendo attenzione a sigillarli bene lungo i bordi).

7. Infornare a 180°  in forno statico (leggermente più sotto del centro del forno) per 35/40 min, o comunque fino a doratura desiderata. Una volta cotta, lasciarla raffreddare completamente, disporla su un piatto o un’alzatina e conservarla a temperatura ambiente.

Lascia un like e condividi con i tuoi amici
English EN Italian IT