Crostata ricotta e cioccolato

Tempo di preparazione          30 min + 40 min di cottura

Dosi per stampo da                28 cm

La crostata con la ricotta è uno dei classici preparati dalle nostre mamme e dalle nostre nonne, piace sempre a tutti ed è perfetto per un pranzo in cui avete ospiti, ma anche per un caffè con le amiche. La ricetta della frolla è quella che uso per tutte le mie preparazioni, vi basterà provarla una volta e vi assicuro che non l’abbandonerete mai più! La crema, invece, grazie all’aggiunta dell’uovo e dell’amido resta sofficissima, e poi con l’aggiunta del cioccolato non può che diventare una vera libidine. Non ci resta che iniziare!

INGREDIENTI

   PER LA FROLLA

  • 250 gr di burro freddo a cubetti
  • 250 gr di zucchero
  • 480 gr di farina 00
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 100 gr di uova (circa 2)
  • ½ cucchiaino di estratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
  • 4 gr di sale fino

   PER LA CREMA

  • 500 gr di ricotta (vedi note)
  • 100 gr di zucchero
  •  1 uovo
  • 30 gr di amido di mais
  •  3 cucchiai di rhum (o liquore a scelta)
  •  100 gr di gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

1. Innanzitutto mettere la ricotta in un colino per farla sgocciolare un po’.

2. Nel frattempo iniziare preparare la frolla: all’interno di un mixer o nella planetaria con il gancio a foglia, amalgamare il burro e lo zucchero

3. Intanto setacciare insieme farina, lievito e sale (ed eventualmente la vanillina); poi unirli, in 3 volte, al burro e lo zucchero. E’ fondamentale, dopo aver aggiunto prima la farina, staccare l’impasto dai bordi della ciotola con una spatola (altrimenti il burro non sarà ben amalgamato nell’impasto)

4. Aggiungere le uova uno alla volta e impastare finché non sono ben incorporate e l’impasto assume un aspetto uniforme, quindi rovesciare l’impasto su un piano di lavoro e compattarlo velocemente con le mani

5. A questo punto, con l’aiuto della carta forno e del mattarello, creare due dischi (uno servirà per il guscio della crostata, l’altro per ricavare le strisce) e riporla in frigo per 10 min (o comunque il tempo necessario per fare la crema). In questo modo, al momento dell’utilizzo sarà già pronta e non avrete problemi a stenderla in quanto non si sarà troppo solidificata.

6. Mentre la frolla riposa in frigo, preparare la crema. Con le fruste elettriche (o in planetaria con la frusta a filo), montare leggermente insieme tutti gli ingredienti ( la ricotta, lo zucchero, l’uovo, l’amido di mais e il rhum). Alla fine aggiungere le gocce di cioccolato e dare un’ultima mescolata. La crema è pronta.

7. Prendere i due dischi dal frigo, lasciarli intiepidire 2 minuti e poi, con uno rivestire il fondo dello stampo, e con l’altro formare le strisce.

8. Una volta tagliato l’eccesso di frolla lungo i bordi, riempire la frolla con la crema e posizionare le striscioline come più vi piace (facendo attenzione a farle aderire bene al guscio premendo con le dita). Tra una striscia e l’altra potete aggiungere anche un altro po’ di gocce.

9. Infornare a 180°  in forno statico (più in basso rispetto al centro del forno) per 35/40 min, comunque fino a doratura desiderata. Una volta cotta, lasciarla raffreddare completamente e disporla su un piatto o un’alzatina.

NOTE

  • La scelta della ricotta da usare dipende molto dai vostri gusti: se, come me, preferite un gusto più delicato e non troppo prevaricante è meglio scegliere una ricotta vaccina, se invece amate un sapore più deciso potete optare per una ricotta di pecora.
  • Se dovete consumarla entro 1 giorno tenetela a temperatura ambiente in modo che la frolla resti friabile; se invece vi avanza, potete tenerla in frigo altri 3 o 4 giorni.
Lascia un like e condividi con i tuoi amici
English EN Italian IT