Crema pasticcera classica

Tempo di preparazione          15 min

Dosi per torta da                    22 cm

La crema pasticcera è una delle basi fondamentali da conoscere per chi ama fare dolci, anche i più semplici. Proprio per questo fu una delle prime preparazioni che tentai di fare.

Una giovane Cicci si mise, così, alla ricerca della ricetta perfetta su youtube, fino a che mi apparve un video di un simpaticissimo signore (di cui non ricordo il nome) che in poche mosse preparava una crema perfetta: lucida, setosa e che faceva venire voglia di mangiarla con gli occhi. Solo alla fine del video scoprii che quel signore era un ex pasticcere in pensione e mi sono detta “ha fatto creme e dolci per tutta la vita, sarà di sicuro perfetta!”, beh così è stato!!

Chiunque lui sia, lo ringrazio perché da quel giorno non mi sono più fermata. Spero che leggendo la ricetta qui sotto qualcuno si appassioni ai dolci così come è stato per me.

INGREDIENTI

  • 500 ml di latte intero
  • 200 gr di zucchero
  • 20 gr di farina 00
  • 40 gr di amido di mais
  • 4 tuorli
  • ½ cucchiaino di estratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)

PROCEDIMENTO

1. Portare ad ebollizione il latte con metà dello zucchero (100 gr)

2. Nel frattempo (in una ciotola non troppo piccola) con una frusta a mano montare leggermente i tuorli con l’altra metà di zucchero

3. Unire ai tuorli la farina e l’amido setacciandoli e incorporarli sempre usando la frusta.

4. Appena il latte inizia a bollire toglierlo dal fuoco e versarlo sui tuorli, mescolare con la frusta, rimettere il composto nel pentolino del latte e riportare sui fornelli. Tenendo la fiamma bassa, mescolare continuamente fino a quando la crema non si sarà addensata. Una volta cotta aggiungere l’estratto di vaniglia.

5. Versare la crema in una ciotola e coprirla con la pellicola a contatto fino a quando non sarà giunta a temperatura ambiente.

NOTE

  • Se ne avete bisogno subito disponetela su un piatto piano, sempre coperta da pellicola, e mettetela in frigo per una mezz’oretta. E’ comunque sempre preferibile preparala con un giorno di anticipo e conservarla in frigo.
  • Se usate la vanillina e non l’estratto, aggiungete quest’ultima insieme alla farina e l’amido (passaggio 3).
Lascia un like e condividi con i tuoi amici
English EN Italian IT