Ciambella zucca e cioccolato

Tempi di preparazione           15 min + 60 min di cottura

Dosi per stampo a ciambella                             26/28 cm

Non vi spaventate, non sono pazza! La zucca, pur essendo un ortaggio, grazie al suo sapore zuccherino si presta benissimo alla preparazione di dolci… soprattutto quelli da colazione come plumcake e ciambelle. Una volta pulita la zucca è pronta perché viene usata da cruda, quindi vi basterà solo aggiungere gli altri ingredienti e il gioco è fatto… ho arricchito l’impasto con gocce di cioccolato e farina di mandorle, e ovviamente non poteva mancare una bella colata di cioccolato fondete per completare l’opera. Che aspettate, preparatela e addolcite i vostri risvegli e le merende dei vostri piccoli!

INGREDIENTI

  • 400 gr di zucca già pulita
  • 225 gr di olio di arachidi (o altro olio vegetale, ma non di oliva)
  • 4 uova (a temperatura ambiente)
  • 330 gr di zucchero
  • 360 gr di farina
  • 120 gr di farina di mandorle
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 120 gr di gocce di cioccolato
  • Buccia grattugiata di 1 arancia
  • Un pizzico di sale
  • 200 gr di cioccolato fondente (opzionale)

PROCEDIMENTO

  1. In un tritatutto frullare la zucca con l’olio fino ad ottenere una crema abbastanza liscia
  2. Nella planetaria o con le fruste elettriche montare le uova con lo zucchero fino a quando saranno diventate chiare e spumose, aggiungere la scorza d’arancia e dare un’ultima mescolata
  3. Setacciare la farina insieme al lievito e al sale e, continuando a montare a velocità medio-bassa, aggiungere le polveri alle uova alternandole con la crema di zucca.
  4. Quando sarà tutto amalgamato aggiungere la farina di mandorle e le gocce di cioccolato leggermente infarinate, facendole incorporare sempre a velocità medio-bassa.
  5. Versare il tutto nello stampo imburrato e infarinato (oppure unto con uno spray ungiteglie) e cuocere in forno statico a 175° per 60/70 minuti fino a che lo stecchino non risulterà asciutto.
  6. Una volta cotta e raffreddata,  la vostra ciambella sarà pronta da mangiare, vi consiglio però di sciogliere del cioccolato fondente a bagnomaria e farcelo colare sopra… un piccolo tocco che arricchirà ancora di più il gusto del dolce.

NOTE

  • Se non avete in casa la farina di mandorle, potete prendere lo stesso quantitativo di mandorle intere e tritarle in un tritatutto fino a quando saranno diventate farina.
  • Infarinare leggermente le gocce di cioccolato serve a non farle affondare nell’impasto durante la cottura.
Lascia un like e condividi con i tuoi amici
English EN Italian IT